Atelier in Primavera: il Rosa nell’Arredamento

In Atelier non vedevamo l’ora che arrivasse la primavera perché adoriamo follemente il rosa e troviamo sia un colore speciale nell’arredamento!
In questa stagione è sufficiente alzare lo sguardo al cielo per lasciarsi conquistare dalla forza benefica di questo colore: lo vediamo rallegrare le chiome degli alberi o in timidi tramonti..

Come in natura anche in arredamento il rosa è armonico, semplice, ma mai banale!

Oramai da anni questo colore ha oltrepassato i confini delle coccole camerette delle bimbe riuscendo ad esprimere il suo vero carattere in ambienti ben più frequentati della casa.

Per saperne di più sulle tinte esistenti e, soprattutto, su come utilizzarle al meglio per decorare in modo unico e smart la vostra casa, vi basterà continuare la lettura di questo breve articolo.

Protagonista del nostro mood-board è l’articolo New Kenya della linea Fashion & Technical, ecco il link per saperne di più!

Ma torniamo a noi! Le nuance di rosa che possono essere utilizzate in arredamento sono davvero numerose e, a differenza di molti altri colori, ognuna di esse è in grado di donare un carattere totalmente diverso all’ambiente:

Ma qual’é il rosa più diffuso? Senza dubbio il rosa cipria: così tenue e quasi impalpabile è sicuramente la tinta più utilizzata in arredo perché considerato un vero e proprio colore neutro. L’alta presenza di bianco lo rende infatti in grado di adattarsi facilmente a qualsiasi stile e di essere quindi abbinato a moltissime altre colorazioni.

Utilizzare il rosa in soggiorno è facile, infatti, a prescindere dalla sfumatura che preferite, si adatta facilmente sia sulle pareti che per gli arredi, il tutto sta nel trovare il giusto abbinamento:

Nelle tonalità chiare del rosa antico, il quarzo o il cipria, si abbina benissimo al bianco ed atre tinte pastello per ottenere un ambiente disteso o shabby.

Se poi avete a disposizione un vecchio mobile da decapare avete fatto bingo: che sia un mobile, una consolle o una libreria, optate per il rosa e sentirete subito aria di primavera e di Provenza!

Per ottenere un’armonia perfetta potete combinare il rosa con il suo complementare: il verde salvia. La regola per ottenere un ambiente equilibrato è non superare mai la proporzione 80/20: quindi se tinteggiate le pareti di rosa potrete inserire un complemento d’arredo verde o viceversa!

Combinato con l’ottanio dona al soggiorno un aspetto sofisticato che può essere arricchito ulteriormente inserendo arredi dai profili color oro.

Insieme al nero il rosa è perfetto per ottenere un effetto iper moderno, l’ideale è alternare i due colori a texture geometriche o floreali che li richiamano entrambi!

Se in casa avete un bel parquet, meglio se marrone scuro, il rosa antico è sicuramente il colore in grado di esaltarlo al meglio.

Il grigio e il tortora lo rendono invece estremamente accogliente, perfetto per decorare sale d’attesa o ricevimento rilassanti senza rinunciare al glamour!

Oppure ancora potete optare per il tono su tono…una scelta troppo spesso sottovalutata ma vincente: dalle pareti alle sedie, dai mobili alle tende, un escalation di nuance pinky riuscirà senza dubbio a dare un tocco di classe alla casa!
Così potrete dire di vedere tutto rosa senza essere per forza innamorati 😉

A prescindere da quale sia l’effetto finale ricercato, l’importante è riuscire a sdoganare questo colore della connotazione che lo lega ad un preciso genere!

Abbiamo a disposizione una palette di colori così bella che è davvero un peccato dover rinunciare anche ad uno solo…

A livello emotivo il rosa inoltre è in grado di trasmettere calma, tranquillità, infondere ottimismo, speranza e, in alcuni casi, di ridurre lo stress.

Proprietà da non sottovalutare in questo periodo 😊

Contattaci per sapere quali articoli trovare in questa colorazione e come utilizzarli!

Visitate il sito di Atelier per vedere la Collezione completa e seguiteci con l’#samacsrl sui social!